come versare il vino

Nel precedente articolo abbiamo scoperto come abbinare il vino comprendendone appieno i sapori e gli odori, ma, una buona degustazione avviene solamente se il vino viene versato correttamente. Vediamo insieme come versare il vino e quali sono le regole perfette per versare un buon calice di vino.
Per riuscire a versare correttamente il vino non sarà necessario diventare un esperto sommelier e neanche essere un cameriere con anni di esperienza. Con questa semplice guida, infatti, riuscirai a servire un buon vino rispettando tutte le semplici regole e accorgimenti che ci impone il galateo.

Prima di versare il vino

Prima di imparare a versare correttamente il vino è di fondamentale importanza applicare alcuni espedienti per offrire un’esperienza di degustazione immersiva e coinvolgente ad amici e parenti.

Prepara tutto l’occorrente

Aprire una bottiglia di vino e versarlo, in alcuni casi, può sembrare un’azione molto semplice, ma risulta essere fondamentale per una corretta degustazione del vino. Tra l’altro tutto il procedimento, in fase di degustazione, ha una grandissima importanza.
Anzitutto consigliamo di preparare gli strumenti necessari per versare correttamente il vino. In questa fase avremo bisogno di:

  • Secchiello per il Ghiaccio. E’ molto utile per servire il vino fresco, in modo che possa essere maggiormente apprezzato.
  • Decanter per ossigenare i vini rossi e quelli maggiormente corposi. Il suo utilizzo consente di rimuovere eventuali sedimenti nel vino.
  • Pinza o Stopper per facilitarvi nell’apertura del vino.
  • Aprire correttamente la bottiglia.

Come versare il vino: i nostri consigli

Versare il vino è una piccola arte, non tutti sono capaci di farlo, ed in molti vivono quel momento come il preludio al “piacere”. Vediamo insieme quali sono tutti i passaggi per versare il vino.

Apri correttamente la bottiglia

Dopo esserti procurato il materiale necessario per versare il vino ed aprire la bottiglia, non ti resta che stapparla. Ti consigliamo di farlo utilizzando un classico cavatappi. Incidi la capsula con il coltellino, possibilmente senza girare la bottiglia.
Per aprire la bottiglia porta la punta della spirale del cavatappi all’interno del sughero e, con un movimento leggero ed una pressione delicata, appoggia la leva del cavatappi sulla parte esterna della bottiglia.
Cosi dovresti riuscire ad aprire comodamente la tua bottiglia di vino. Nel caso in cui ci siano residui di tappo non preoccuparti, rimuovili con l’ausilio di un tovagliolo.

Impugna in maniera corretta la bottiglia

Potrà sembrare banale, ma i dettagli fanno la differenza. Per capire come versare il vino occorre fare un piccolo passo indietro e capire come impugnare correttamente la bottiglia. Quest’ultima si sviluppa in verticale con un’etichetta in vista.
E’ di fondamentale importanza tenere la bottiglia nel mezzo, ma senza mai coprire l’etichetta. Adesso che avete correttamente impugnato la bottiglia portatevi alla destra della persona che effettuerà la degustazione.
Durante la degustazione il vino all’interno della bottiglia andrà a finire, man mano che la bottiglia si svuota la presa dovrà andare verso il basso, alla base della bottiglia.
Una piccola difficoltà in più potrebbe arrivare dal secchiello di ghiaccio, nel caso di vini freschi o bianchi. In questo caso, per evitare di bagnare voi stessi e le tovaglie consigliamo di munirsi di un panno per asciugare la bottiglia.

Versare correttamente il vino: 5 passaggi da seguire

Abbiamo preparato tutto l’occorrente, abbiamo aperto in maniera corretta la bottiglia, non ci resta che versare il vino per degustarla, farlo come un vero sommelier sarà la chicca finale!
Per farlo al meglio non dovrai fare altro che seguire 5 semplici step.

1. Inclina e versa

Inizia inclinando la bottiglia mantenendo il collo e il bordo a circa 2/3 centimetri dal bicchiere. Continua ad inclinare la bottiglia fin quando non è quasi parallela con il calice ed inizia a versare il vino.

2. Procedi in maniera rapida ma continua

In questa fase non esitare o tentennare, cerca un movimento fluido e continuo per evitare gocce o schizzi. Nel caso di vino spumante, invece, accertarti solamente di evitare che la schiuma fuoriesca dal bicchiere controllando maggiormente il movimento e l’inclinazione della bottiglia.

3. Riempi i calici con una dose non esagerata di vino

Ricorda che l’obiettivo è la degustazione del vino, quindi non riempire il calice fino all’orlo. La giusta quantità normalmente si aggira intorno ai 150/180ml.
Se hai problemi a regolarti ad occhio (è normale, non preoccuparti) fai esperienza con un bicchiere graduato. Esercitati e quantifica la giusta dose di vino da versare.

4. Riporta la bottiglia in posizione verticale

Quanto hai raggiunto la dose consigliata di vino ruota velocemente la bottiglia su sé stessa con un movimento deciso, questo ti permetterà di fermare il flusso di vino ed evitare goccioline indesiderate.

5. Versare il vino: una questione anche di galateo

Versare il vino in maniera corretta è una piccola parte del mondo della degustazione, mondo che segue regole ben precise del galateo. Ricordati, anche per questo, di servire sempre prima le donne, dalla più giovane, arrivando poi agli uomini.

Temperatura di Servizio

Un ulteriore aspetto da considerare, non di poca importanza, è la temperatura di servizio. Ogni vino ha una sua temperatura di servizio:

  • Vini spumanti: dagli 8 ai 10 gradi
  • Vini Bianchi e Rosati: temperatura intorno ai 12 gradi.
  • Vini rossi: temperatura di 14 gradi
  • Vini dolci e Liquorosi: Temperatura che varia dai 8 ai 14 gradi.

I grandi segreti dei sommelier

Per migliorare ancora le vostre qualità nel versare il vino vi consigliamo alcuni dei segreti dei più grandi sommelier, ma non ditelo a nessuno!

  • Per essere certi di non sgocciolare dopo aver versato il vino, potrebbe essere utile avvicinare al collo della bottiglia un tovagliolo di cotone.
  • Per i vini che lo richiedono, dopo aver posato le bottiglie nel secchiello del ghiaccio, coprirle con il tovagliolo che si è usato per asciugare le bottiglie.
  • Se non si riesce a stabilire ad occhio 150/180 ml di vino all’interno del calice si può pensare di riempire il calice per 1/3 della sua grandezza.
  • Non riporre all’ingiù le bottiglie terminate nel secchiello.
  • Non servire vini diversi in un solo bicchiere, ma cerca di usarne uno per ogni vino.

Adesso conosci tutti i segreti dei più grandi sommelier sul come versare il vino. Pronto a mettere in atto le nuove nozioni acquisite? A quando la prossima bottiglia?

0
    0
    Carrello
    Il tuo Carello è vuotoContinua agli Acquisti